martedì 24 novembre 2015

Una nonna tutta nuova

di Elisabeth Steinkellner
traduzione di Sara Crimi



Letto in classe quinta. L'attività che è seguita è stata quella di reinterpretare la copertina completandola con titolo e tratti del disegno e utilizzando colori a propria scelta.

il cavallo magico

di Russell Hoban


Letto a una classe seconda. E' seguita una attività creativa di disegno e stecco per gelato.

Orizzonti

di Paola Formica




Un silent book presentato a una classe seconda e a due classi quinte a cui hanno fatto seguito due attività diverse per un approfondimento differenziato.

L'incredibile avventura di un bimbogatto

di Edgar Keret e Aviel Basil


Lettura in classe 3°. A seguire ogni bambino ha ricevuto un librino sul quale scrivere le abitudini e le preferenze del suo bimbogatto.

lunedì 9 novembre 2015

Charlotte

di David Foenkinos




Si percepisce subito  la passione con la quale l'autore ci  racconta una  storia che pur avendo le caratteristiche di un romanzo di finzione è in realtà la vita di Charlotte Salomon. Artista sconosciuta ai più che nella sua breve vita ci ha lasciato un'opera che può essere definita la prima opera multimediale del novecento.
Tutta la sua produzione è contenuta in 1325 fogli realizzati tra il 1940 ed il 1942 con la tecnica del "guazzo" nei quali racconta tutta la sua vita: l'infanzia felice, gli studi accademici, la rielaborazione del suicidio della madre, la fuga dal nazismo fino ai giorni prima dell'arresto. Un percorso interiore che già dal titolo appare significativo: Vita? O Teatro?. La sua opera, completa anche di testi e musiche, è cadenzata come un vero e proprio copione  teatrale.
L'intera sua opera si trova allo Joods Historisch Museum ("Museo storico ebraico") di Amsterdam.

martedì 6 ottobre 2015

La creazione

di Dino Buzzati

illustrazioni di Gerda Martens

Una storia originale, divertente, acutissima. Uno stile perfetto per un adulto a motivo di una ironia che trapela dal testo senza quasi farsi notare. Più difficile invece l'ascolto e la lettura per un bambino visto il grande numero di vocaboli non comuni e l'uso di un intreccio non tanto abituale. Sarebbe però il caso di fare una prova e vedere come reagirebbe  una classe (non inferiore alla terza) se un adulto leggesse loro questo gioiellino.

giovedì 24 settembre 2015

IL LIBRO CHE VOLA

di Pierre Laury e Rébecca Dautremer




C'era un libro rosso che scivolò dalla cartella  di Marion. Una gazza lo raccolse e lo portò nel nido. Il libro raccontava la storia di Icaro il ragazzo che voleva volare. Il libro rosso con il sole che brilla come oro viene portato dal vento e alla fine ritorna dalla piccola Marion.
Un libro con illustrazioni che fanno sognare. Una citazione tra le righe con la bambina che si chiama Marion Delorme come l'opera di Amilcare Ponchielli tratta dal  dramma di  Victor Hugo.
Lettura dell'insegnante in classe prima. A cui segue un laboratorio per costruire un piccolo libro rosso che ogni bambino porterà con sé come ricordo della storia e simbolo del suo futuro di allievo ancora in erba.