venerdì 16 settembre 2016

Metafisica dei tubi

di Amélie Nothomb

Un romanzo in cui l'autrice ripercorre i suoi primissimi anni di vita. Nata in Giappone da una famiglia belga, il suo passaggio da "tubo" con tre sole occupazioni, immobile e onnipotente quanto Dio a essere umano capace di articolare pensieri e frasi. I suoi primi tre anni, "dopo non è più successo niente".

Nessun commento: