martedì 29 ottobre 2013

Gigante

di Klaas Verplancke

Il gigante cerca una nuova casa e cammina cammina seguendo la voce di una bambina che vive ogni giorno in una casa nuova e diversa... E che, alla fine, lo aiuterà a trovare una casa bellissima...
Gigante è ovviamente la storia di un gigante. E' un gigante abitato, che ha per cappello un tetto, per piedi due cantine. Ma un giorno il vento gli porta via il cappello e il gigante, rimasto senza tetto, soffre il freddo. In molti si offrono di aiutarlo ma date le sue dimensioni non basta la generosità a dargli un letto in cui dormire o un fuoco abbastanza grande per scaldarlo. Gigante vaga finché, in un deserto, incontra Pallina, una bambina che vive dentro i libri, abitando le storie che legge.


 Nel secondo volume Pallina decide di costruirsi una casa in mezzo al bosco. E' una casa alta, come una torre. Quando la casa è completa Pallina invita i suoi amici, il passerotto, l'orso, l'anatra e la mucca ma, uno dopo l'altro, pur apprezzando la casa, gli amici si dicono dispiaciuti perché non ci sono finestre e quindi non si vedono il bosco, la montagna, il laghetto, il prato. Per accontentare gli amici Pallina abbatte prima una, poi due, poi tre, poi tutte e quattro le pareti della casetta, lasciando solo la porta e, sospeso nel nulla, il tetto. Gli amici vanno a trovarla ma a questo punto, con una casa senza muri, la sera fa davvero un po' freddo. L'unica è allora usare la porta per accendere un fuoco e poi riunirsi su un'unica poltrona per leggere un bel libro.

Con i suoi nuovi volumi Verplancke racconta due belle favole sull'amicizia e sul piacere di leggere, confermando la sua vena poetica e surreale, rafforzata da disegni delicati e altrettanto surreali e dalla collaborazione con Pietro Formentini che, anche questa volta, ne ha adattato i testi giocando con le parole fino a renderli musicali, ideali da leggere ad alta voce.


 
Classe terza. Ogni alunno ha illustrato la pagina nella quale Pallina racconta a Gigante cosa è una storia.

Nessun commento: